venerdì 24 ottobre 2014

Come abbiamo scoperto Samuel J. Jordan? E come lo abbiamo convinto a pubblicare?

Per rispondere dobbiamo fare un passo indietro, tornare tra i vicoli e le piazze di un paese italiano, dove Samuel trascorre le vacanze estive, e cercare due ragazzini legati da un patto d’amicizia che si rivela indissolubile.
Come avrete capito, uno dei due è Samuel J. Jordan. L’altro, invece, lo chiameremo Ivan lo Stupido, perché è così che ha scelto di farsi chiamare.
Le strade dei due amici, divise geograficamente per parecchi anni, si ricongiungono quando Samuel torna in Italia.
Ivan gioca un ruolo cardine nell’attività di scrittore e consulente intrapresa da Samuel. Lavorando in campo editoriale, gli offre spesso la sua collaborazione, fungendo da intermediario.
Ivan è da sempre affascinato dai racconti dell’amico, storie ai limiti dell’incredibile che contengono spunti di verità: Samuel le ha raccolte nel corso della sua vita, sono storie vissute in prima persona, storie ascoltate… È per questa ragione che Ivan cerca a lungo di convincerlo a uscire allo scoperto e pubblicare uno dei suoi romanzi, ma Samuel continua a rifiutare.
Una sera però accade qualcosa: un nodo si scioglie e Ivan riesce a farsi consegnare un racconto appena scritto.
Samuel pone la condizione di un anonimato blindato e Ivan accetta di non calare la maschera di Ivan lo Stupido, per rendersi irreperibile a sua volta e fare da trait-d’union con il pubblico.
Sempre per volontà di Samuel, Ivan non può sottoporre il romanzo a un editore, ma deve scegliere una forma anonima di self-pubblishing.

Sfruttando il suo ruolo di consulente ed editor per l’agenzia letteraria G&V, Ivan lo Stupido ha creato le circostanze idonee alla pubblicazione di questo romanzo unico.
Solstizio d’inferno vedrà la luce grazie a una serie di veli che garantiscono il completo anonimato del suo autore e di tutti i personaggi coinvolti nella singolare vicenda.

Ma in tanta segretezza… è possibile che Samuel J. Jordan sia il vero nome dell’autore?

Nel mistero si cela il segreto, nel segreto il mistero.

Continuate a seguirci…

Staff di G&V